Nel 1911, in occasione dei funerali della madre in S. Maria Novella a Firenze, una piccola orchestra da lui diretta eseguì un'elegia funebre composta dallo stesso Rizzola ed intitolata Mamma. L'elegia, dopo anni, piacque a Cesare Guardone, impresario della banda Paisiello, che invitò il maestro a trasformarla in marcia funebre. Nel 1937, due anni dopo che il Rizzola assunse la direzione della banda, la marcia Mamma fu eseguita per la prima volta in pubblico e da allora è una delle più amate ed eseguite. Rizzola è anche noto per un'altra marcia funebre Christus composta nel 1945 in occasione della ripresa del pellegrinaggio dell'Addolorata dopo la pausa bellica.

Fonte: Francesco Spada

YouTube: http://www.youtube.com/watch?v=V7dXxwjiYK4